Emorroidi sintomi: sangue, bruciore, dolore, prurito e perdite: (Parte 1)

I principali sintomi che tradiscono la presenza di emorroidi sono perdite di sangue, prurito e generalmente anche dolore. I sintomi di un ascesso sono il dolore locale intenso, la febbre, l’arrossamento della cute perianale interessata dall’ascesso ed il gonfiore locale. Le emorroidi interne, posizionate dentro l’ano, provocano dolore, sanguinamento e prurito solo in relazione al passaggio delle feci e possono essere considerate lo stadio iniziale della malattia. Il fastidio e il dolore sono in genere dovuti alla parte esterna delle emorroidi; un dolore particolarmente acuto può tuttavia essere segno di trombosi emorroidaria.
Read more

Rimedi - Le emorroidi causano mal di schiena, dolore della pancia, dolore anale o mal di testa?

I sintomi delle emorroidi possono essere diversi: sanguinamento con sangue rosso vivo, dolore, sensazione di prurito anale, secrezioni tipo muco, sensazione di corpo estraneo che impegna il canale anale. Circa il 50% dei sanguinamenti anali sono dovuti alla malattia emorroidaria. La suppurazione si può verificare nella sede delle ferite chirurgiche in fase di cicatrizzazione per l’impianto di germi presenti nella sede anale. Che cosa sono, come e quando usare i dilatatori anali, i dispositivi criotermici che sfruttano i benefici del caldo e del freddo.
Read more

Rimedi - Qual è la differenza tra sangue nelle feci e sangue dopo le feci?

La perdita cronica di sangue è la causa più importante di carenza di ferro nel mondo occidentale. Tali perdite possono verificarsi nelle donne in età fertile (flusso mestruale e gravidanza), nel tratto gastrointestinale od in altre sedi. Un livello anomalo di ferritina nel sangue può essere un indicatore di una patologia sottostante o di una particolare condizione, come nel caso delle carenze responsabili di anemie. La concentrazione della proteina nel sangue, anche se transitoria, rappresenta pertanto un ottimo indicatore della quantità di ferro a disposizione dell’organismo.
Read more

Rimedi - Rimedi Naturali Contro le Emorroidi Esterne Emorroidi Cure Naturali

Quali sono i sintomi, la cura e i rimedi naturali delle emorroidi interne? Le emorroidi interne possono essere distinte in: Le emorroidi sono una delle patologie principali che colpiscono il canale anale. Infine, una delle più comuni complicazioni della malattia emorroidaria sono le emorroidi interne trombizzate, cioè quando nelle emorroidi si forma un trombo, ovvero un coagulo di sangue. Tra questi due rimedi agli antipodi, ci sono poi tutta una serie di rimedi in grado di curare il problema delle emorroidi interne.
Read more

Stare seduti a lungo è una causa di emorroidi

La gravidanza è un altra causa molto comune di emorroidi in quanto il peso del feto aumenta la pressione sulle vene del retto che portano a sviluppare le emorroidi. La gravidanza è un’altra condizione che aumenta la pressione in queste sedi, soprattutto durante il parto, quando le spinte possono causare le emorroidi. Sulle emorroidi dilatate possono crearsi delle fissure, con conseguente comparsa di sanguinamento in seguito all’aumentata pressione interna, soprattutto durante lo sforzo della defecazione.
Read more

Rimedi naturali - Legatura emorroidi – Le origini di questa tecnica

Procedure parachirurgiche Queste tecniche comprendono quelle procedure ambulatoriali che possono essere eseguite senza necessità di anestesia o con anestesia locale: legatura elastica, scleroterapia, crioterapia. Generalmente queste procedure sono eseguite in coloro che presentano emorroidi di modesta entità e in chi preferisce non eseguire o differire l’intervento chirurgico. E’ una tecnica semplice ed efficace, ma poichè la legatura è relativamente superficiale possono presentarsi recidive. Questa consiste nell’asportazione delle emorroidi con la legatura dei peduncoli vascolari alla base delle stesse.
Read more

Tempi di guarigione delle emorroidi interne ed esterne (Parte 2)

I sintomi più frequenti delle emorroidi sono il sanguinamento anale, prurito accompagnato da senso di ano umido, dolore ed in genere bruciore. I loro benefici aiutano a prevenire, curare o facilitare e mantenere la guarigione dal disturbo delle emorroidi sanguinanti. Vediamo i sintomi, la cura e le cause delle emorroidi esterne o trombosi emorroidaria. Macchie di sangue color rosso acceso e dolore sono i sintomi principali di questo tipo di emorroidi.
Read more

Rimedi naturali - Cibi negativi per le emorroidi: cosa evitare nella nostra dieta

Chi soffre di emorroidi deve sapere che la prima cura a questo problema proviene dall’alimentazione, la quale serve anche a prevenire l’insorgere della patologia. Ecco perché si dovrebbe seguire una dieta per emorroidi, dunque non solo chi vuole prevenire o curare le emorroidi ma anche chi vuole condurre una vita sana. Chi soffre di emorroidi, secondo le linee guida americane, dovrebbe mangiare una quantità di fibre pari a circa 30 grammi al giorno.
Read more

Crema per emorroidi in gravidanza

ATTENZIONE: NON USARE OLIO DI IPERICO SE PRENDI LA PILLOLA: ANNULLA TOTALMENTE L’AZIONE DEGLI ESTROGENI. L’olio di Tea Tree è efficace anche per infiammazioni della gengiva).Ho sentito di persone che hanno tratto grande giovamento con il Ruscoven della Aboca. Le proprietà dell’olio dell’albero del tè sono particolarmente efficaci contro infiammazioni, funghi, batteri ed irritazioni. Un altro rimedio naturale contro le emorroidi è quello di mettere 3-4 gocce di olio nel detergente intimo che usiamo quotidianamente.
Read more

Cosa mangiare e cosa non mangiare: la dieta in caso di emorroidi 2018

Com’è ben visibile dalla sintesi nutrizionale del primo giorno, la dieta è ricchissima di fibre e potrebbe non risulta idonea a chi, d’altro canto, soffre di diarrea. Poi, come detto, vanno evitati quei cibi che nella dieta del gruppo sanguigno sono evidenziati come nocivi. E anche se le cause non sono chiare, una dieta fatta di cibi giusti e alimenti da evitare, può risolvere il problema. Se non si presta particolare attenzione alla dieta e si continua per la cattiva strada le emorroidi possono peggiorare fino ad iniziare a sanguinare e provocare intenso dolore e prurito.
Read more